Campi boe

Cala RealePunta Trabuccato – Cala del BiancoCala d’OlivaFornelli

1) Fornelli:

40°59’08’’N – 8°14’09’’E

2) Cala Reale

41°03’56’’N – 8°17’44’’E

3) Punta Trabuccato:

41°03’43’’N – 8°19’99’’E

*Riservato solo

alle barche a vela

4) Cala del bianco:

41°04’43’’N – 8°20’39’’E

5) Cala d’Oliva:

41°04’74’’N – 8°20’28’’E

I campi Boe del Parco Nazionale dell’Asinara sono ubicati nel versante est dell’isola ed esattamente a partire da sud verso nord: Fornelli (1), Cala Reale – Lazzaretto (2), Punta Trabuccato – Cala delle Barche Napoletane (3), Cala del Bianco – Ponte Bianco (4) e Cala d’Oliva (5).
I campi boe sono costituiti da complessivamente 63 gavitelli che consentono l’ormeggio a imbarcazioni a vela e a motore (ad esclusione del campo boe di Trabuccato dove è consentito l’ingresso alle sole barche a vela).

INFORMAZIONI IMPORTANTI

Rispondiamo al canale vhf 74.

È consentita la navigazione a vela nelle zone B e C, per l’accesso a motore è obbligatorio seguire i percorsi di accesso (indicati in giallo nella mappa). 

L’uso del tender è esclusivamente concesso solo per il raggiungimento dei moli principali a Cala d’Oliva e Cala Reale. È vietato circolare liberamente con il tender nelle acque dell’Area Marina Protetta tra una cala e l’altra.

È vietato l’accesso nelle zone A di riserva integrale sia a vela che a motore.

È obbligatoria la prenotazione prima di accedere nell’Area Marina Protetta.

In avvicinamento a Cala Reale, fare estrema attenzione ad una secca con scogli affioranti, che si estende da una grossa meda-fanale in direzione Sud-Est per quasi un miglio. La secca e comunque segnalata in tutte le carte nautiche della zona di riferimento.

Sito Archeologico Sommerso: vedi Art. 7 bis del regolamento.

Vietato l’accesso al parco a cani e altri animali da compagnia: normativa